Comunicato Stampa

PRIDE MONTH 2023 - QVC ITALIA AL FIANCO DELLA COMUNITÀ LGBTQ+

Corporate Responsibility
“Dire. Fare. Baciare.” lI valore del coming out per affermare la propria identità e libertà

Il bacio è l’icona stessa dell’amore e della sua forza. Il bacio è la manifestazione più pura della libertà. Perché vola alto, irraggiungibile, al di sopra del pregiudizio. Il bacio è svelare chi amiamo per affermare la nostra identità ed il nostro essere liberi. Dal 2020 il bacio è diventato icona pop della libertà e della comunicazione. È attraverso questo gesto che si dice più di mille parole ed è proprio da qui che parte la nuova campagna pensata da QVC Italia per il mese del Pride, attiva sulle piattaforme di proprietà dall’1 al 30 Giugno 2023.

“Dire. Fare. Baciare.” con questa formula QVC abbraccia la comunità LGBTQ+ e incoraggia il coming out. Secondo i dati diffusi dalla European Union Agency for Fundamental Rights nel 2020, in Italia, solo il 39% delle persone Lgbtq+ ha fatto coming out in tutte o quasi le situazioni della propria vita (la media europea è 47%). Nel nostro Paese 6 persone su 10 nascondono ancora il proprio orientamento sessuale.

Lo sguardo di QVC Italia volge verso il valore dell’essere sé stessi, dell’amarsi così come siamo, e l’importanza di affermare chi siamo e chi amiamo; il nostro essere liberi. La campagna invita a pensare al valore sociale del singolo coming out come atto di amore per sé stessi ma anche come atto di incoraggiamento e sostegno per chi ancora non può farlo, subisce pregiudizi o è costretto a nascondersi. Allo stesso tempo sostiene la libertà di vivere la propria quotidianità a partire dai gesti più semplici: passeggiare mano nella mano con la persona che si ama, godersi la pausa caffè o il pranzo al lavoro insieme al partner.

L’iniziativa 2023 di QVC per il Pride Month, che coinvolgerà tutte le piattaforme, prende spunto dalla cantilena fanciullesca che tutti conosciamo e che rimanda al senso della semplicità e della purezza. «Dire» rappresenta l’espressione del sé e la manifestazione a parole dei propri valori e delle proprie idee. «Fare» indica l’azione, l’invito a esporsi attivamente, perché a volte le parole non bastano, ma occorrono i fatti. «Baciare» invita a lasciarsi andare e diventare icona di cambiamento andando oltre parole e fatti per diventare immagine e manifesto d’amore. Una filastrocca che, in questa occasione, diventa un mantra e, al tempo stesso, un manifesto contro l’ingiustizia e la discriminazione.

Per rendere ancora più concreto il proprio impegno, QVC ha realizzato una t-shirt dedicata, disponibile in 4 varianti colore e taglie diverse, acquistabile sul sito www.qvc.it al costo di 19,90 euro con spedizione gratuita. L’intero ricavato andrà all’Associazione Quore che si impegna ogni giorno per rispondere ai bisogni del territorio e migliorare la condizione di vita delle persone LGBTQ+. In particolare, verrà sostenuto il progetto di accoglienza e accompagnamento TO HOUSING. Un progetto di co-housing sociale a Torino per accogliere persone LGBTQ+ in difficoltà e in condizioni di estrema vulnerabilità.

La scelta di scendere in campo anche quest’anno per il mese del Pride nasce dall’impegno costante da parte di QVC Italia per sostenere la diversità, l’equità e l’inclusione all’interno della propria organizzazione e di coloro con cui sceglie di lavorare, nell’assortimento e nella presentazione dei prodotti. Il messaggio che l’azienda vuole esprimere è la consapevolezza della responsabilità di poter fare la differenza coltivando e promuovendo ambienti inclusivi che forniscano equità e senso di appartenenza per ogni membro del team, partner commerciale, cliente o membro della comunità che tocchiamo.

La campagna è promossa in collaborazione con il Team Member Resource Group Rumore di QVC. Creati da QVC, questi gruppi sono formati da team member volontari che si impegnano a promuovere un ambiente di lavoro inclusivo, supportando le tematiche DE&I anche negli obiettivi di business, e portando un impatto positivo nelle comunità locali.

Altro
Carica più contenuti (+21)

Seguici sui social

Stai per essere collegato a